SIGNORE, DAMMI DI QUEST' ACQUA - ASCOLTARE E ACCOMPAGNARE

Il poster della Strenna 2018

(ANS – Roma 10-11-2017) – Sono molti e importanti i messaggi che il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, intende veicolare con la Strenna per il 2018, sul tema: “‘SIGNORE, DAMMI DI QUEST’ACQUA’. COLTIVIAMO L’ARTE DI ASCOLTARE E ACCOMPAGNARE”. In attesa che venga presentato il commento completo, come da tradizione a fine anno, è già ora disponibile il poster. Ecco dieci punti per apprezzarla al meglio:

·       Tanti assetati, bicchieri vuoti e vite vuote e stanche che chiedono di essere riempite di significato. Tanta terra buona con buon seme che attende di essere “risvegliato” dall’inesauribile fonte della Vita che sgorga da Gesù.

·       Don Bosco, è pieno dell’acqua viva di Gesù ed è un “serbatoio” che dona acqua a tutti, soprattutto ai giovani, per dare Vita, impegno e speranza.

·       La donna samaritana: straniera, rifiutata, confusa, tormentata… Si incontra con Gesù e tutto cambia.

·       Gesù, fonte di Acqua Viva.

·       Maria Ausiliatrice, sempre attenta, che maternamente ricorda: “Fate quello che dice Gesù”.

·       Dal costato e dal cuore di Gesù scaturisce l’Acqua dell’Amore inesauribile. L’incontro con la Samaritana è avvenuto nell’ora sesta, la stessa ora in cui Gesù è morto in croce e dal suo cuore squarciato sono usciti sangue ed acqua.

·       Compito degli adulti è collaborare, accompagnare, coltivare.

·       Acqua che disseta, irriga, lava, fa germogliare i semi, vivifica, cambia il deserto in giardino.

·       Lo Spirito di Dio che opera e dona forza di volontà.

·       Diverse età, diverse esperienze, diverse razze, lingue e culture, ma la stessa umanità, la stessa sete, la stessa intensa gioia nel ricevere Gesù Acqua Viva. 

Il poster, che sarà disponibile in 6 lingue, verrà stampato in questi giorni ed inviato a breve in tutte le circoscrizioni salesiane del mondo. Nei prossimi giorni sarà anche reso disponibile, in alta definizione, sul sito sdb.org e su ANSFickr.

L’autore del poster è un noto disegnatore spagnolo, Patxi Velasco Fano, che firma i suoi lavori semplicemente con “Fano”, il cognome della madre, che di nome si chiama “Fe” (che in spagnolo significa “Fede”). “Posso dunquedire che sono sicuramente ‘figlio della Fede’” ha raccontato, scherzando, al Bollettino Salesiano Italiano.

Sposato, padre di tre figli, insegna presso la scuola elementare “María de la O” di Malaga, inserita in un contesto di emarginazionee povertà, ma piena di vita, gioia e speranza.

Al disegno globale del poster hanno partecipato anche il disegnatore Mauro Borgatello e l’équipe di comunicazione dell’Ispettoria dell’Italia Meridionale (IME Comunicazione).

 
Esci Home